Una delle domande più frequenti che le neo mamme e in generale i genitori si pongono con l’arrivo dell’estate è la seguente: è possibile andare in vacanza con un bimbo neonato?

La risposta è ovviamente sì. Quando la famiglia si allarga con l’arrivo di un bambino è importante non rinunciare alle proprie abitudini e soprattutto ai momenti di relax insieme ai propri cari. È possibile trascorrere in tutta serenità le vacanze con i neonati, seguendo alcuni semplici consigli e accorgimenti.

Per prima cosa è importante ricordarsi che lontano da casa possono verificarsi degli imprevisti ed è quindi necessario prepararsi per intervenire in qualsiasi circostanza, qualsiasi sia la meta scelta. Quindi, informatevi sul clima e sulle condizioni igieniche della destinazione e accertatevi della presenza di un medico pediatra e di una farmacia nei dintorni del vostro alloggio.

Nel preparare la valigia, ricordatevi di portare un cambio adeguato di pannolini e vestiti confortevoli, adatti al clima della destinazione, senza dimenticare di considerare le eventuali escursioni termiche notturne. Un cappellino sarà utile per le eventuali passeggiate al sole o per il mare.

Anche se vi siete accertati della presenza di una farmacia, quando si parte per una vacanza con un neonato è importantissimo portare con sé un piccolo kit da viaggio che includa: detergente specifico per l’igiene del neonato, disinfettanti per ciucci e biberon, salviettine umide, creme solari ad alta protezione, una pomata, un gel o uno spray anestetico per gli eritemi solari e le piccole ustioni, repellenti contro gli insetti come creme, spray e stick per il dopo-puntura, una pomata per i piccoli traumi, paracetamolo per la febbre, fermenti lattici per una eventuale gastroenterite.

Durante la vostra vacanza, ricordatevi di essere flessibili e di rispettare le esigenze e i tempi del bambino. Cercate di non turbare eccessivamente i ritmi abituali del neonato, questo lo renderà meno nervoso e irrequieto.

Se il bimbo è allattato al seno, è possibile che richieda poppate più frequenti ed è importante assecondare le sue richieste; non è invece necessario fornire acqua, in quanto il latte materno è sufficiente a soddisfare le sue esigenze. Se il bimbo è allattato artificialmente ricordate scalda biberon, acqua per neonati per la preparazione del latte e per la sete e confezioni di latte per almeno i primi due giorni (potrete procurarvi in farmacia le confezioni per i giorni successivi della vacanza).

Questi i principali consigli e accorgimenti da ricordare quando si decide di partire per le vacanze con bambini neonati. Prima dell’effettiva partenza consultatevi sempre con il vostro pediatra di riferimento che saprà darvi indicazioni più precise in base alle specifiche condizioni del neonato.

Altri consigli

Leggi tutti i consigli