Natale è ormai dietro l’angolo e anche quest’anno scatta la ricerca ai regali.

Tra i principali destinatari dei nostri acquisti natalizi ci sono loro: i bambini, i più desiderosi di scartare i pacchi colorati amorevolmente posti sotto l’albero di Natale.

Scegliere il regalo giusto però può essere difficile. Spesso la diatriba tra qualcosa di utile e giocattolo all’ultima moda finisce con affliggere i genitori alle prese con i doni per i propri bambini o neonati.

Alcuni seguono semplicemente le richieste dei figli, altri si lasciano influenzare troppo dalla pubblicità e molti non pensano a che impatto possono avere determinati giochi sul piccolo.

Ecco quindi qualche consiglio utile per comprare quelli giusti.

Prediligete giocattoli che consentano un intervento attivo del bambino, come oggetti che possono essere utilizzati in diversi modi e stuzzicano la fantasia del bimbo, senza però eccedere in regali esclusivamente didattici. Il bambino, infatti, cresce soprattutto inventando o recitando una parte e una buona commistione tra aspetto ludico e formativo aiuta il piccolo a soddisfare la sua curiosità e la sua voglia di inventare.

Se il bambino è particolarmente piccolo, possiamo scegliere dei giochi con le costruzioni, con forme geometriche, numeri e letterine che mettono il piccolo nella condizione di interagire con il gioco stesso. Se invece il bambino è già un po’ più grande meglio acquistare un gioco che può condividere con gli altri, in modo da favorire l’interazione sociale con i coetanei.

Un altro aspetto da non sottovalutare quando scegliamo il regalo per un bambino è la provenienza. Giocattoli contrassegnati dal marchio CE vi garantiranno la conformità alle norme europee. I bambini, soprattutto se molto piccoli, tendono a mettere in bocca qualsiasi cosa si trovano a maneggiare, per questo è importante scegliere dei prodotti che rispettano gli standard europei, realizzati con materiali adeguati e che non abbiano al suo interno ingranaggi troppo piccoli che il bimbo potrebbe accidentalmente ingerire.

Inoltre, sempre per i più piccoli, meglio evitare i prodotti con presa elettrica che potrebbero provocare delle piccole scosse. Meglio scegliere quelli a batteria, più sicuri per l’incolumità del bambino. E fate attenzione all’età riportata sulla scatola del giocattolo, è sempre un ottimo indicatore per capire se il gioco è adatto al vostro bambino!