La tradizione finlandese della baby box è diventata famosa in tutto il mondo e l’usanza di far dormire i neonati in scatole di cartone si è diffusa anche in altri Paesi. Ma da dove nasce questa consuetudine e quali sono i benefici per i più piccoli e per le loro famiglie? Scopritelo in questo articolo.

La baby box è una scatola di cartone che contiene prodotti per la prima infanzia e, all’occorrenza, può anche trasformarsi in una culla per i neonati. A partire dagli anni Trenta, lo Stato finlandese ha iniziato a regalarle a tutte le mamme in dolce attesa, come dono per i piccoli in arrivo e per le loro famiglie. In quegli anni, insieme a questo bonus-bebè, alle future mamme veniva offerta anche una visita presso un medico o una clinica prenatale, da effettuare prima del quarto mese di gravidanza a scopo di controllo e prevenzione.

Questa crescente attenzione alle condizioni medico-sanitarie, insieme al progressivo impiego della culla di cartone, ha permesso di ridurre notevolmente la mortalità infantile, fino a quel momento molto elevata. Infatti, oltre a contenere articoli per l’infanzia, la baby box è stata fondamentale per favorire la riduzione del rischio di SIDS: grazie al fatto che la scatola si trasforma in una culla con tanto di materassino in dotazione, sempre più neonati hanno iniziato a dormire sonni tranquilli accanto ai loro genitori, protetti dalle pareti di cartone della scatola stessa.

La tradizione finlandese, da oltre 75 anni continua ad essere seguita ed è sempre molto apprezzata dai futuri genitori. La sua utilità e il suo fascino hanno fatto sì che questa usanza venisse esportata anche in altri Paesi come Gran Bretagna, Stati Uniti, Sudafrica, Zambia, Colombia e Argentina. In atri luoghi, come per esempio in Italia, tale consuetudine è diventata un’idea regalo che sempre più spesso viene realizzata da amici e parenti della famiglia in dolce attesa. Infatti, all’interno della scatola si possono mettere: vestitini, prodotti per l’igiene del neonato, pannolini, giochini, un sacco nanna e altri articoli indispensabili per la prima infanzia, insieme ad alcuni prodotti per la cura della neomamma e al materassino che si utilizza per trasformare la scatola in una vera e propria culla per i primi sonni del piccolo.

Si tratta di un’idea regalo davvero utile ed originale, considerando anche il fatto che la baby box è completamente personalizzabile sia nel contenuto, sia per quanto riguarda la scatola stessa che può essere decorata a mano (per esempio con la tecnica del decoupage), oppure acquistata già con i motivi e la fantasia desiderati. Non vi resta dunque che dare spazio alla fantasia e cimentarvi anche voi con una baby box, per un’amica, una collega o un famigliare in dolce attesa!