Mangiare sano in vacanza, si sa, è difficile e suona quasi impossibile a volte. Ci rilassiamo e godiamo il cibo senza troppi pensieri, soprattutto quando andiamo all’estero e non sappiamo esattamente cosa stiamo ordinando al ristorante. Lo stravolgimento completo è uno di quei comportamenti da evitare per questo abbiamo preparato una mini-guida con i 10 consigli per aiutarti a mantenere un’alimentazione il più sana possibile per te e la tua famiglia durante il viaggio.

  1. Se stai viaggiando con un bambino appena nato o in fase di svezzamento non ci sono possibili varianti dalla sua dieta quotidiana. In questo caso assicurati di aver calcolato bene i giorni che starai lontana e portati dietro il necessario per preparare la pappa e pensa a come trasportarla quando starai fuori tutto il giorno. Prima di partire individua anche una farmacia o un supermercato vicino al tuo alloggio che venda prodotti per l’infanzia. Come sempre, prima di partire ti consigliamo di consultare il parere del tuo pediatra per consigli più specifici.
  2. In aeroporto e nelle stazioni di servizio non cedere alle “schifezze”. Patatine, caramelle e snack vari sono vere e proprie “bombe caloriche” che per tutti è meglio evitare.
  3. Bevi molta acqua. Fondamentale mantenersi tutti ben idratati, soprattutto nei luoghi caldi o quando si cammina molto. Ma occhio a cosa si beve: sono assolutamente da evitare bibite gassate e alcolici per i genitori.
  4. Scegli salutare! No fast food! Se stai ordinando al ristorante o comprando street food cerca di fare la scelta meno “grassa”. Prediligi piatti con verdure o carni bianche e cerca sempre di variare in modo da acquisire tutti i nutrimenti necessari.
  5. Attenzione alle quantità. Se vai in posti come America e Inghilterra noterai subito che le porzioni sono più generose delle nostre, quindi dai un’occhiata agli altri tavoli e guarda la grandezza dei piatti per poter eventualmente chiedere porzioni più piccole, soprattutto per il bimbo.
  6. Non saltare la colazione. Ti fornisce le energie necessarie alla giornata che hai davanti e minimizza la fame durante la giorno. Se non sei contenta dei prodotti che ti offre l’albergo, scegli la colazione giusta per il tuo bambino in un supermercato.
  7. Non saltare nemmeno il pranzo: una fame smoderata una volta giunti alla sera rischia di offuscare la tua capacità di giudizio facendoti cadere nel vizio. Una buona soluzione è portarsi il pranzo a sacco con qualcosa di semplice e leggero.
  8. La merenda non deve mai mancare per il bambino: fate il pomeriggio uno spuntino con frutta tutti insieme, aiuterà anche l’idratazione.
  9. Non andare sempre al ristorante: se puoi cucina in casa un paio di sere, scegliendo i tuoi ingredienti in un supermercato.
  10. Se puoi cammina! L’esercizio fisico stimola il metabolismo, digerisci meglio e aiuta il sonno e i bimbi non faranno storie la sera per andare a letto. Quindi se puoi spostati da un posto a un altro a piedi. Se stai visitando una città sarà anche più bello scoprire i luoghi e apprezzare i nuovi panorami.

 

Infine, un consiglio extra: ricordati che è molto importate far imparare al tuo bambino a mangiare sano, ma anche a non aver paura dei gusti nuovi. Fanno parte dell’esperienza del viaggio e sono parte del divertimento!

Articoli correlati