Durante l’ultimo trimestre della gravidanza è bene cominciare a pensare a preparare la valigia per il parto. Le cose da procurarsi sono diverse e se ci si ritrova all’ultimo momento si corre il rischio che la mamma sia troppo affaticata o distratta da altre preoccupazioni. Quindi, per assicurarti la permanenza in ospedale il più serena e comoda possibile e per essere libera da ulteriori pensieri, cerca di preparare la borsa con tutto il necessario almeno 4 settimane prima della scadenza del tempo.

Gli ospedali forniscono ai futuri genitori la lista di tutto l’indispensabile per la degenza a mamma e bambino, e anche se questi elenchi possono cambiare da struttura a struttura – a seconda degli accessori che forniscono loro stessi – le cose di sicura necessità da portare in ospedale per il parto sono suddivisibili nelle categorie Documentazione, Per la mamma e Per il neonato. Ecco la lista completa di cosa mettere in valigia per il parto suddivisa per tipologia.

Documentazione necessaria durante il ricovero:

  • Documento di identità
  • Tessera sanitaria
  • Cartellina con tutti gli esami fatti in gravidanza
  • Gruppo sanguineo e fattore RH
  • Eventuale consenso alla donazione del cordone ombelicale

Per la mamma:

  • Almeno 3 camicie da notte comode e aperte al seno (per allattare) di cotone
  • Camicia da notte per parto a maniche corte
  • Vestaglia da camera
  • Ciabatte
  • Calzini (da indossare quando dovrai alzarti per le poppate notturne)
  • Assorbenti post parto
  • Mutande monouso di rete elastica o mutande assorbenti (in quanto dopo il parto avrai delle perdite abbondanti con molta probabilità di macchiare la biancheria. Le mutande monouso di rete non saranno il massimo del confort ma ti assicurano praticità e igiene)
  • Sacchetto per la biancheria sporca
  • Saponi e spazzole
  • Asciugamani
  • Spazzolino e dentifricio
  • Carta igienica
  • Olio per il seno (da applicare sui capezzoli già da prima di cominciare l’allattamento per prepararli al meglio allo stress)
  • Posate, bicchieri, tovaglioli e tovaglietta
  • Vestiti per tornare a casa (la taglia sarà più o meno quella che avevi intorno al 4° mese di gravidanza)

Per quanto riguarda i reggiseni da allattamento, meglio non comprarli troppo in anticipo: non si può sapere quanto si ingrandiranno i tuoi seni con la montata lattea.

Vediamo infine cosa mettere in valigia per il nascituro.

Per il neonato:

  • 3 cambi di body e completini a due pezzi a seconda della stagione
  • Calzini
  • Cappellino (la testa del neonato è la zona da cui si disperde maggiormente il calore)
  • Bavaglini
  • Copertina