occhiaieLei è Roberta Scagnolari, preparatissima make-up artist e, dal 2006, blogger (puoi seguirla su Robyberta.com). Abilissima quando si tratta di trucco, tanto che al tema ha dedicato anche il libro “Make up. Vi racconto i suoi segreti e la sua storia” (Aliberti Editore), Roberta ci ha dato qualche ottimo consiglio per ottenere un aspetto riposato nonostante il poco sonno (cruccio condiviso da molte neo-mamme, come sappiamo bene).

Che consigli dai per cancellare occhiaie e segni di stanchezza dal volto?
Partiamo dalla scelta dei toni, che è molto importantper minimizzare il segno di occhiaie molto evidenti: se tendono al viola, usate un correttore giallo, mentre se le occhiaie virano al blu, meglio un correttore aranciato e nei toni del pesca/albicocca. Quel che conta è lavorare con il colore sul colore, andando a uniformare con un fondotinta compatto o comunque dalla finitura abbastanza coprente. Così il colore del correttore non sarà evidente e il risultato finale sarà naturale. Se l’occhiaia invece non è troppo scura, andrà bene un tono beige, purché non troppo chiaro (o rischi l’effetto grigio).
Che tipo di prodotti ci consigli di acquistare?
I fondotinta fluidi sono sicuramente più facili da lavorare rispetto ai compatti, ma so che anche questi piacciono molto, specie per i ritocchini dell’ultimo minuto. Usate sempre delle maschere lenitive e idratanti, come i patch per il contorno occhi: sono prodotti che non ungono e che lasciano lo sguardo riposato in pochi minuti. Ricorda di usare sempre ottimi prodotti per mantenere idratata la pelle: è questa la chiave per un viso sempre a posto.

Quali attivi e ingredienti decongestionano (o quantomeno attenuano) occhiaie e borse?
Tanti di quelli oggi in commercio contengono acido ialuronico. La verità scomoda è che è difficile eliminare le occhiaie con i soli cosmetici: nessun rimedio beauty supera gli effetti di una buona notte di sonno ristoratore. Per quanto riguarda il decongestionare le borse – inestetismo che è difficile eliminare se non con la chirurgia – giocate di chiaro scuro sulla parte gonfia sotto gli occhi: lavorate la parte rientrante con un correttore chiaro, mentre la parte che fuoriesce con un tono scuro, così da riportare i piani sullo stesso livello.

In caso di borse molto marcate, esiste qualche rimedio della nonna efficace?
Per sgonfiare la zona del contorno occhi, praticate ogni sera un massaggio dall’esterno verso l’interno nella parte sotto gli occhi, picchiettando delicatamente con le dita il prodotto specifico per la zona. Non è risolutivo, ma aiuta sempre anche applicare le classiche bustine di camomilla: lasciatele una mezz’ora in frigo e posizionatele sulle occhiaie tenendo gli occhi chiusi per almeno cinque minuti.