Lavinia BiancalaniQuali sono delle piccole accortezze nell’abbigliamento per sentirsi sempre a posto e attraenti durante i mesi di gravidanza?
Sicuramente consiglio la scelta di abbigliamento comodo, preferendo materiali naturali e freschi, soprattutto in questa stagione calda. Vivendo gli ultimi mesi di gravidanza in estate, non ho acquistato abiti pre-maman, riuscendo a creare i miei look con abiti di collezione dalle forme più morbide, senza troppe chiusure o cerniere, nell’ottica di poterli ri-utilizzare anche la prossima estate, magari con qualche trucchetto di styling, tipo un bel cinturone in vita.

Qualche idea per un look serale?
Per i look serali mi concedo qualche abitino più aderente o che segni la vita sotto il seno mettendo la pancia in evidenza: penso che coprire le forme in questo periodo e magari qualche chilo di troppo, crei l’effetto opposto, rischiando di farci apparire goffe. Sì anche alle scarpe comode, che si parli di un sandalo dal tacco largo o una sneaker, quel che conta è sentirsi bene e non affaticare la schiena e il fisico. Senza considerare che quando la scarpa è sbagliata si tende a camminare male e avere un brutto portamento.

Quali sono degli errori di stile da non commettere quando si è in dolce attesa?
La gravidanza è un bellissimo momento della nostra vita, i cambiamenti fisici devono essere messi in conto e spesso mostrarli è meglio che nasconderli. L’errore più comune è vestirsi con tutoni e camicioni larghi e lunghi fino ai piedi o, al contrario, indossare leggings stretti con canotte altrettanto aderenti. Il trucco sta nel creare i giusti volumi, mettendo la pancia in risalto; ad esempio un leggings nero può essere abbinato a una camicetta larga a trapezio svasato, magari bianca o di un colore a contrasto, che farà apparire le gambe e la silhouette più snelle e slanciate. Anche le braccia tendono a ingrossare un po’ negli ultimi mesi, per questo indossare camicette e abiti che lasciano scoperta la spalla ma “tagliano” il braccio all’altezza del bicipite è la soluzione ideale per camuffarli. L’importante – credo – è accettare i cambiamenti del proprio corpo con serenità: qualche trucchetto può aiutare a vedersi meglio, ma non esiste un decalogo di cose da fare o non fare.

Dopo la gravidanza, invece, che tipo di abbigliamento casual ma chic possiamo tenere in casa, per non scivolare nella categoria “desperate moms”?
Essendo incinta all’ottavo mese saprò darri questa risposta con certezza tra qualche tempo, ma spero di poter tornare a vestirmi come prima. Cercherò di trovare ancora del tempo per me al mattino, almeno quei quindici minuti per coprire le occhiaie e applicare il mascara, indossare qualcosa che mi faccia sentire bella e affrontare le nuove sfide della vita con sorriso e positività. La stessa che abbiamo il compito di trasmettere ai nostri figli.

Quali mamme celebrity possiamo prendere a esempio per classe e stile?
Personalmente seguo già da prima che restasse incinta Zina Charkoplia, una “collega” blogger che ha mantenuto anche durante i nove mesi di gravidanza uno stile impeccabile e di tendenza.

Grazie a www.thestylepusher.com