dietaQuali sono le precauzioni davvero importanti da seguire nella dieta quando si aspetta un bimbo?
La dieta di una donna in gravidanza deve essere equilibrata e ben bilanciata dal punto di vista nutrizionale, questo è certo. Le linee guida generali sono uguali a quelle di una popolazione sana: attenzione alla qualità ed alla quantità assunta. Fondamentale prediligere cereali integrali: danno un ottimo apporto di fibra per prevenire la condizione di stipsi, un disturbo tipico durante la gravidanza che compare già dai primi mesi a causa dell’aumento del progesterone.

Altri consigli utili per le quasi mamme?
Prestate attenzione all’apporto proteico ed alle vitamine del gruppo B come acido eolico e vitamina B12, entrambe responsabili dello sviluppo del condotto neurale. È stato dimostrato che l’acido folico protegge contro eventuali aborti, malformazioni al sistema nervoso e spina bifida.

Alimenti che ne sono ricchi?
I legumi (in particolare modo i ceci) e le verdure a foglie verdi.

Sempre parlando di alimentazione per donne incinte, quali sono i falsi miti da sfatare?
Il mito più comune è che, durante la gravidanza, è necessario mangiare per due e che gli sgarri sono sempre giustificabili. Oltre ad essere completamente falso, questo atteggiamento è anche pericoloso perchè il cibo in eccesso può causare disturbi gravissimi, come la preeclampsia ed il diabete gestazionale. In generale, durante la gravidanza, si dovrebbero prendere un massimo di 9-10 kg.

Spesso in gravidanza ci si sente stanche e affaticate; integratori sì o no?
Il senso di spossatezza è soggettivo e, spesso, è attribuito più allo stile di vita che non alla gravidanza. Gli integratori energetici, così come molti alti integratori, sono solitamente sconsigliati. Solo in caso di particolari esigenze può essere utile il loro utilizzo, ma sempre e solo dietro prescrizione e stretto controllo del ginecologo di fiducia. No al fai da te.