tacchiSono bellissimi e ci fanno sentire subito sexy ed eleganti: i tacchi alti piacciono a gran parte delle donne, e non solo a Carrie di “Sex and the City”.

La domanda è: conviene portarli quando si aspetta un bebé oppure è il caso di archiviarli durante i nove mesi di gravidanza? Secondo gli esperti è possibile continuare a indossare i tacchi senza problemi per i primi tre/quattro mesi di dolce attesa.

Dopo la fine del primo trimestre, invece, potrebbero iniziare a sorgere i problemi: poiché il pancione cresce, anche la nostra postura si modifica (e infatti spesso spuntano dolori lombari dovuti al peso del bebé).

Se proprio non siete tipe da scarpe da ginnastica o scarpe basse, optate per tacchi larghi, molto solidi, alti non oltre i 4 centimetri e, soprattutto, confortevoli. E conosolatevi: subito dopo il parto potrete tornare a sfoggiare i vostri splendidi tacchi preferiti :)