vietnam-those-pregnancy-woman-157925Cosa fare quando la nausea non ci dà tregua durante i mesi di gravidanza?

Lo abbiamo chiesto alla Dottoressa Eleonora Fontana, Ginecologa presso Clinica Asisa Care di Milano.

Perché alcune donne incinte sono più soggette di altre al fenomeno della nausea?
Il 50-70% delle donne soffrono di nausea e vomito nella fase iniziale della gravidanza. In una minoranza di pazienti, i sintomi possono portare al ricovero ospedaliero con perdita di peso, disidratazione, squilibri elettrolitici. La nausea in gravidanza si presenta più frequentemente nelle donne che partoriscono per la prima volta, nelle giovanissime, nelle donne in sovrappeso e in quelle che vivono in città. Questo malessere è inoltre più frequente nei Paesi occidentali e sembra che l’incidenza sia maggiore nelle figlie di madri che hanno a loro volta sofferto di nausee gravidiche.

Se se ne soffre, su che cibi e alimentazione consigli di orientarci?
Un consulto dietetico è importante: si consiglia alle mamme che soffrono di nausea in gravidanza di frazionare i pasti, ossia mangiare piccole quantità di cibo più volte al giorno, facenndo 3 pasti (colazione, pranzo e cena) e due spuntini ( metà mattino e metà pomeriggio). Sarà bene mangiare cibi leggeri, asciutti, ad elevato contenuto proteico, come fette biscottate, mandorle o, se se la mamma predilige il salato, crackers, pane secco, gallette di riso, ma con pochi grassi.

Cosa bere?
Acqua a piccoli sorsi, meglio se tra i pasti, anche con l’ aggiunta di una fettina di limone, oltre a tisane al finocchio e allo zenzero.

Quali sono cibi e bevande assolutamente vietati se soffriamo di nausea in gravidanza?
Si sconsigliano i fritti, i cibi grassi, piccanti, molto speziati (come peperoncino, curry, etc), gli zuccheri raffinati. Ancora, evitate le bevande che contengono caffeina, teina e alcolici in generale: favoriscono l’iperacidità e peggiorano la nausea.i.