semiEcco tre varietà di SEMI che potete usare in cucina per fare il pieno di nutrienti benefici

1 Semi di papavero
Sono ricchi di tiamina e acido folico, calcio e potassio, mentre l’involucro esterno apporta un buon contenuto di fibre vegetali. Aiutano a regolare il colesterolo e regolarizzare il transito intestinale.

2 Semi di zucca
Gustosi (piacciono infatti molto anche ai bimbi), sono ricchi di magnesio e di altri minerali come manganese e zinco. Efficaci per contrastare i sintomi della sindrome premestruale e utili nella fase della menopausa, contrastano vampate di calore e sintomi da stress. Inoltre aiutano a prevenire crampi muscolari.

3 Semi di lino
Usateli se siete a dieta e volete dimagrire: questi semini fanno sentire sazi a lungo, riducendo l’appetito. Non solo: ricchissimi di acido alfa-linoleico, favoriscono la salute cellulare, aiutando quindi cuore e cervello. Infine riducono il senso di costipazione, aiutando a digerire bene.