sprecoImpariamo a ridurre lo spreco di cibo e insegniamo a farlo anche ai nostri bambini!

Ecco alcuni consigli che, se seguiti giorni dopo giorno, possono fare la differenza nella lotta allo spreco alimentare.

1. Programmate con attenzione la spesa: che sia settimanale o giornaliera, controllate sempre prima che cosa avete in frigo e in dispensa e calcolate in base alle reali necessità, senza esagerare con le quantità.

2. Evviva le ricette del giorno dopo! Imparare a riutilizzare gli avanzi di cibo è il miglior metodo anti spreco: dalle polpettine al passato di ortaggi e legumi, tutto può trovare un nuovo utilizzo in cucina.

3. Il pane avanzato si presta a molti nuovi usi: dal classico pangrattato ai cubetti di pane da saltare in padella con olio, spezie e aromi, da aggiungere a ricette come insalatone, zuppe e salsine.

4. In caso di frutta molto matura, potreste usarla per fare un’ottima composta o, in caso di mele e pere, cuocerle con cannella e chiodi di garofano e usarle come farcitura di strudel e torte dolci.