allergieSì, esistono alcuni efficaci rimedi naturali per tenere a bada le allergie di primavera.

Che spesso diventano invalidanti per chi ne soffre. Abbiamo raccolto alcuni consigli per voi :)

1. Ribes Nigrum (in erboristeria)
I naturopati consigliano l’uso del ribes nigrum in gemmoderivato, in dosaggio di 120 gocce al giorno suddivise in due o tre volte.
Perché lo si consiglia? Ha un effetto simil-cortisonico e agisce come antinfiammatorio, antibatterico e antiallergico.

2. Cibi da evitare se siete allergici
Secondo la rivista “Riza”, se sei allergico alle Betulacee dovresti evitare mele, banane, finocchi, prugne, carote, mandorle, sedano, nespole, pere, nocciole, patate, pesche, lamponi, prezzemolo, albicocche, noci, fragole, ciliegie e kiwi. Al contrario chi soffre della fioritura delle Graminacee dovrebbe eliminare dalla propria dieta meloni, angurie, pomodoro, kiwi, pesche, albicocche, ciliegie, prugne, mandorle, agrumi.

3. Fialette di Manganese
Il Manganese è  un oligoelemento venduto sotto forma di fialette, da utilizzare 2 volte a settimana, lontano dai pasti. L’assunzione del Manganese avviene per via orale: prima di deglutire occorre trattenere la soluzione per alcuni minuti sotto la lingua, in modo da iniziare l’assorbimento a partire dalle mucose presenti nella bocca.