I prodotti biologici provengono da allevamenti e coltivazioni in cui non viene fatto uso di sostanze chimiche. Un modello di agricoltura maggiormente rispettoso dell’ambiente e degli animali, che prevede l’utilizzo delle sole sostanze naturali nelle varie fasi di produzione.

Se però passiamo dalla definizione del sistema alla vita di tutti i giorni, può sorgere spontanea la domanda: perché scegliere i prodotti bio? Le ragioni che dovrebbero spingerci a preferire gli alimenti biologici rispetto a quelli tradizionali sono tante e diverse.

Per prima cosa, acquistando cibi biologici si sostiene la biodiversità, messa a repentaglio dalle attuali monocolture ad alto rendimento. I metodi di coltivazione bio, che escludono l’impiego di pesticidi a favore di tecniche alternative come rotazione e consociazione, infatti, influiscono in modo positivo sull’incremento delle specie presenti in natura, in tutte le tappe della catena alimentare.

Inoltre, scegliere prodotti biologici permette di assicurare alle prossime generazioni un futuro maggiormente sostenibile. L’agricoltura bio si basa infatti su un utilizzo più consapevole delle risorse naturali al fine di evitare lo sfruttamento incontrollato dell’ambiente a favore di un modello di produzione di maggiore qualità.

Infine, acquistare prodotti bio significa apportare numerosi benefici alla nostra salute. Per prima cosa, gli alimenti biologici non contengono OGM e non sono ottenuti da semi geneticamente modificati. Questo permette di rafforzare le nostre difese immunitarie e ridurre il rischio di allergie e disturbi all’apparato digerente. Inoltre, i cibi provenienti da agricoltura biologica sono privi di neurotossine, sostanze dannose per cervello e sistema nervoso, e ricchi di sostanze nutritive fondamentali al corretto funzionamento del nostro organismo come vitamine e Sali minerali.

Questi in sintesi principali motivi che dovrebbero spingerci ad acquistare prodotti bio: rispetto della natura, dell’ambiente e della nostra salute.

Articoli correlati