Redazionali

Il nuovo libro non offre scuse per le sue lezioni potenzianti

Il nuovo libro di Davide Di Giorgio Being Unapologetic: Empowering You to Become an Influential Speaker and Visionary Leader è una celebrazione di tutte le cose “un”. Prima di tutto, celebra l’essere impenitente. Ciò significa vivere la tua vita senza scusarti per quello che sei, ma essere il tuo sé pieno, audace, vero, unico. Di Giorgio afferma presto:

“Da qualche parte lungo la strada, sei stato incoraggiato meno a essere quello che sei e più a conformarti alle norme e alle aspettative della società. Ti è stato chiesto di tacere, di agire in modo appropriato e, in definitiva, di diminuire la tua luce in modo da non sporgere o essere diverso.

“Che vergogna. La verità è che sei diverso, e più puoi accettare e celebrare che nella tua differenza esiste la tua verità, il tuo scopo, il tuo messaggio e il tuo miracolo, più sarai in grado di vivere la tua verità e miracolo, abbondantemente “.

Ogni pagina che segue parla di come vivere la propria verità senza scusarsi. Di Giorgio riempie le pagine con storie di come ha imparato a farlo, compreso accettare di essere gay, non aver paura di perseguire i suoi sogni e insegnare agli altri come fare lo stesso. Attraverso successi e fallimenti – dall’essere un istruttore di yoga alla perdita di un’attività, e dall’ispirazione ai giovani musicisti alla condivisione di ciò che ha imparato quando la sua casa è bruciata – Di Giorgio condivide le sue storie ispiratrici di come ha imparato a vivere impassibile e come possiamo anche noi.

Ma essere impenitenti non è l’unico “non” in questo libro. Di Giorgio ha suddiviso il libro in una serie di capitoli tra cui Uncovering the Truth, Accepting Yourself, Going All In, Speaking Your Truth e Becoming Unfectual.

E hai indovinato: indimenticabile è un’altra delle sue parole “non”. In effetti, ogni capitolo si conclude con un saggio “sotto i riflettori” di un “influencer impenitente”, vale a dire qualcuno che ha avuto successo negli affari e nella vita essendo completamente se stesso senza scuse. Ciascuna di queste sezioni si concentra anche su cosa significa essere un altro tipo di “un”. Ad esempio, Christine Rosa parla di cosa significa essere “ininterrotta”: “Quando accetti di essere ininterrotta, ti rendi conto che non c’è niente da aggiustare. Quindi lascia andare il senso di urgenza di essere qualcun altro. Se vuoi per essere ininterrotto, non sprecare le tue energie per essere qualcuno diverso da quello che sei adesso. Invece, trova il coraggio di sederti con la versione di te in questo momento. Altri influencer impenitenti discutono su cosa significhi essere non ortodossi, inarrestabili, incrollabili, scatenati, indistruttibili, ecc. Queste intuizioni aggiuntive sono come la ciliegina sulla torta delle storie di Di Giorgio per dare intuizione e ispirazione.

Uno dei miei aspetti preferiti di Being Unapologetic è che Di Giorgio vuole che celebriamo quello che siamo e troviamo cose da festeggiare ogni giorno. In effetti, ci incoraggia a impostare un timer per suonare da cinque a dieci volte al giorno per mettere in pausa e celebrare qualcosa. Amo questa idea perché mostra solo quanto Di Giorgio sia impenitente su chi è e sulla vita che ama celebrare. È qualcuno che va sempre “all in” e dedica persino un intero capitolo all’argomento. Ecco alcuni frammenti di quel capitolo:

“Andare all-in ha alcuni bellissimi effetti collaterali. Non solo andrai avanti verso i tuoi sogni, obiettivi e visione, ma iscriverai anche altre persone a quello che sei. Ti vedranno come un leader, un apripista. .. un visionario, anche. Le persone vogliono essere guidate da visionari che siano fonte di ispirazione e che mostrino agli altri cosa vuol dire essere un leader …

“Persino Jesus è andato all in, che credo sia il principale fattore che contribuisce alla longevità e all’impatto della sua storia. Come mi piace scherzare, 2000 anni dopo, è ancora un bestseller! …

“Sarebbe una bugia per me dire che andare all in ha risolto il problema della paura. In effetti, arriverò al punto di dire che non dovresti mai cercare di eliminare tutta la paura. Invece, la paura è qualcosa da abbracciare, negoziare e ballato con. “

Come impari ad andare all in? Inizia con l’essere impenitenti. Inizia facendo un atto di fede e andando là fuori e mostrando al mondo chi sei. Le persone che lo fanno diventano leader e Di Giorgio è pieno di consigli sulla leadership. Dedica capitoli a consigli su come diventare un leader, incluso come diventare un oratore pubblico efficace, come costruire il tuo marchio e, cosa più sorprendente, perché non dovresti concentrarti sulla “fornitura di valore” come proclamano tanti guru del business oggi e su cosa dovresti invece concentrarti.

Ci dà anche il permesso di essere “non noiosi”. Così tante persone pensano che essere un esperto, essere intelligente o avere successo significhi insegnare alle persone ciò che sai, ma dimenticano che abbiamo bisogno di intrattenere tanto quanto istruire, e quindi Di Giorgio prende una posizione per noi “non noioso” e ci insegna come esserlo.

In definitiva, Di Giorgio ci mostra che tutti possiamo vivere vite appaganti non dispiaciuti di ciò che siamo. Quando ci sentiamo a nostro agio con chi siamo e mostriamo il nostro vero sé al mondo, allora diventiamo veri leader-leader con una visione. Di Giorgio spiega:

“Condurre con visione non significa dichiarare ciò in cui credi e aspettare seguaci. Condurre con visione significa credere così fortemente in qualcosa che sei disposto a presentarlo in modo tale che i membri del tuo pubblico alla fine scelgano di crederci, non perché hai detto loro di farlo, ma perché hai dato loro la possibilità di farlo.

“Guidare con visione è uno strumento potente. Capire che guidare con visione in realtà significa che stai guidando con chi sei, al contrario di un programma personale, è ancora più potente”.

Ti incoraggio a leggere Essere impenitente in modo da poter prendere l’iniziativa nella tua vita. È tempo di celebrare chi sei e condividere i tuoi doni con un mondo che ne ha disperatamente bisogno. Unisciti al mondo di coloro che hanno imparato a vivere senza scusarsi e non guardare mai indietro. Lo sai che lo vuoi.

Similar Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *