Redazionali

Requisiti di modellazione di alta moda come modello editoriale: più fattori che solo alti e magri

Educare se stessi a riconoscere come “appare” realisticamente la modellazione editoriale della stampa in una rivista di alta moda è il primo passo per comprendere le variazioni dei diversi tipi di modellazione editoriale e come essa sia diversa dagli altri tipi più comuni di modellazione “commerciale” della stampa lavoro. Il lavoro editoriale in una rivista è un enorme “trampolino di lancio” per la carriera di una modella. È l’esperienza per cui molti aspirano.

Il modello di stampa “editoriale” si riferisce all ‘”esperienza della rivista” per il modello in cui una “storia” viene raccontata senza parole, ma piuttosto mediante immagini fotografiche (o gruppi di immagini) della modella in una rivista di alta moda. Questo tipo di modellazione di stampa rappresenta un punto di riferimento molto “prestigioso” nella carriera di un modello. Il suo lavoro include le attuali tendenze di moda e bellezza della società, mettendo in mostra stilisti, trucchi, acconciature, cura della pelle, ecc. Come raccontati ed espressi attraverso una storia pittorica. La modellazione editoriale può persino raccontare una storia su tutti i diversi aspetti dello stile di vita delle persone. Se scegli una rivista di moda di fascia alta, puoi trovare numerosi esempi di lavori di stampa editoriale.

Alcuni editoriali su riviste sono considerati così prestigiosi perché fissano gli standard e le tendenze per l’attuale e il “prossimo futuro” del mercato di cui si racconta la storia pittorica. Fai riferimento a quelle riviste che risalgono a mesi, anni o addirittura decenni fa. In qualche modo, le immagini editoriali che potresti trovare di quel periodo di tempo hanno fatto parte della storia della moda, della bellezza o dello stile di vita rappresentata dallo staff di quella rivista.

Chi pensa ai concetti di storie editoriali in quelle riviste d’élite di alta moda? Ci sono team di persone in tutto il mondo che lavorano per le varie riviste di fascia alta che hanno il loro contributo. Queste persone scrivono e creano i loro concetti di quali stili, modelli, designer e tendenze sono “IN” per un determinato periodo di tempo sconosciuto. Ciò li rende una parte molto importante del settore della modellazione. Quando dai un’occhiata a quelle riviste dovresti notare che un “editoriale” non è una pubblicità per nessuna azienda “specifica”, quindi se vedi un prodotto specifico pubblicizzato con il suo logo, allora è un annuncio … è qualcosa di diverso chiamato pubblicità su stampa commerciale. Se “sembra” editoriale, ma vedi il nome della società in caratteri grandi … è destinato a raccontare una storia per l’immagine di quella società di ciò che vogliono vendere al consumatore. I clienti di alta moda e bellezza possono inserire alcuni annunci stampati creativi su più pagine in riviste che possono imitare una diffusione editoriale. La differenza più grande è la percentuale con cui la modella viene pagata per fare uno spot pubblicitario di moda per un cliente di fascia alta rispetto a una diffusione editoriale di moda per una rivista.

Ai fini della modellazione editoriale, presta molta attenzione a quanto siano espressive, goffe, drammatiche, artistiche e creative le pose della modella rispetto alle pose più raffinate che vedresti in un catalogo che enfatizza la vendita dei vestiti come # 1. Ricorda, il modello editoriale promuove la storia e il concetto tramite immagini editoriali su riviste in cui l’enfasi principale è sulla storia o sulle tendenze. Nella diffusione editoriale (pittorica) della rivista ci sarà una sorta di riferimento ai nomi dei designer e al costo dei capi e / o accessori che vengono presentati, ma non vuole fungere da pubblicità dedicata.

Queste pubblicazioni di riviste ricevono molta attenzione. Sorprendentemente, anche se il modello editoriale è un’affermazione forte nella “storia”, è solo un peccato per il modello che questo NON sia un lavoro ben pagato (forse solo poche centinaia di dollari). Questo potrebbe essere uno degli unici inconvenienti dell’essere un modello editoriale all’inizio. Quando hai bisogno di soldi probabilmente di più (se non hai risparmiato abbastanza per durare durante questa fase), questo reddito non va molto lontano nel pagare le bollette alte che vanno insieme a vivere e lavorare nella “grande città “. La maggior parte si aspetterebbe che le modelle che appaiono in una famosa rivista di alta moda siano ben ricompensate con i soldi, ma non lo sono perché non è una pubblicità a pagamento da parte di un cliente. È un servizio speciale creato e presentato dalla rivista.

Apparentemente, dal punto di vista dell’industria della moda, è l’esperienza “prestigiosa” che ha molto valore per la modella, quindi le modelle hanno accettato questa realtà (che sia o meno davvero giusta). Dopotutto, quando la rivista assume un modello per una diffusione editoriale, vengono assunti per svolgere il loro servizio come modello che rappresenta il concetto e la storia creativa della rivista … è una prenotazione. Non è uno storno fiscale per il modello. Il potenziale foglio di strappo può (o non può) portare più prestigio e lavorare per il modello perché in realtà non è garantito, indipendentemente da ciò che qualcuno cerca di offrire come motivo per lavorare per così meno soldi. Le riviste svolgono un ruolo così importante nell’industria della moda e della moda che è un argomento difficile a favore della modella. Le riviste monopolizzano piuttosto questo fatto, ovviamente, quindi troveranno sempre un altro modello alla ricerca della loro grande occasione che accetterà i loro termini. Quelle famose riviste di moda potevano permettersi di pagare più soldi ai loro modelli editoriali in primo piano? Solo loro lo sanno.

Ricorda questo fatto; tutti sono sostituibili nel settore della modellazione. È un fatto duro, sì. L’obiettivo ideale è lavorare e adattarsi finché non decidi di non voler più modellare (prima che l’industria decida che hai finito). Non funziona in questo modo perché le tendenze cambiano, i modelli invecchiano e i modelli dal volto nuovo compaiono ovunque. Ci sono più ragioni, ovviamente, ma il fatto che ci sarà sempre qualcun altro a sostituire qualsiasi modello è il motivo per cui le riviste hanno quel potere di pagare molto basso per i loro posizionamenti editoriali.

Alla fine, sul lato molto positivo, sembra che l’esperienza della modellazione della stampa editoriale porti a più soldi e prestigio a causa della maggiore esposizione, dei fogli strappati e della domanda di prenotazioni future da parte di clienti che pagano di più (e cioè piacevole). Il modello editoriale è uno standard di ciò che il messaggio “bellezza e moda” è per quel momento nel tempo, quindi tutti li vogliono. Quando una storia editoriale presenta quel modello, riceve letteralmente un sigillo di approvazione che rappresenta chi e cosa è IN. Quindi, passare dal fatto che non è nemmeno un piccolo lavoro “ben pagato” può portare il modello di mentalità aperta a mantenere aperta anche la mente degli affari. Considera i MOLTI, MOLTI “pro” del modello dall’esperienza editoriale. Questa parte della loro carriera accade raramente a una grande percentuale di aspiranti modelle, quindi il “professionista” numero 1 è che sono super fortunati persino ad apparire e ricevere fogli di lacrime da una rivista di alta moda.

Essendo realistici, ci sono molti modelli di stampa “commerciale” di successo che avrebbero davvero amato essere un modello editoriale di alta moda, ma non hanno mai avuto questa opportunità. Ancora una volta, i modelli sono soggetti alle opinioni e agli standard degli altri che controllano il successo generale della loro carriera. Ci sono cose che le modelle possono fare per aumentare le loro capacità “editoriali” e “look”, tuttavia, ma ci sono solo alcune modelle che non avranno mai la possibilità di fare modelli editoriali anche se possono essere straordinariamente belle, esteriormente stupende o addirittura perfettamente raggiungere le dimensioni standard richieste dai modelli editoriali. Non è facile competere con il concetto di bellezza “editoriale”, quindi la tua carriera di modella dovrebbe essere equilibrata se ti impegni per un ruolo così “prestigioso”. Se lo stile di modellazione editoriale è ciò che pensi di voler veramente fare, devi ricordare che quegli editoriali potrebbero non pagare le tue bollette da soli, quindi questa è un’area in cui un modello dovrebbe essere completo e versatile in molti altri tipi di modellazione che può aiutare a integrare il loro reddito. Di solito non c’è tempo per un modello editoriale di moda impegnato per avere un altro lavoro perché un modello deve essere molto flessibile con il suo tempo per andare su prenotazioni, visite guidate, allestimenti, ecc. Stabilire un risparmio di denaro di riserva anche nel Le prime fasi di una carriera da modella sono fondamentali per trattenerti mentre costruisci la tua carriera.

Le cose nel settore della moda possono cambiare rapidamente, quindi questo può lavorare a tuo vantaggio se sei molto vicino all’inizio della tua carriera di modella editoriale, ma i cambiamenti possono essere più duri se sei già stato stabilito come modello editoriale perché molti addetti ai lavori all’interno l’industria saprà che sei in declino quando le riviste smetteranno di prenotarti. Questo è il momento di espandersi verso altre opportunità di modellazione se vuoi ancora lavorare come modello. La modellazione editoriale è relativamente per un periodo di tempo molto breve nella carriera della maggior parte dei modelli, quindi il modello che ha la fortuna di modellare sia come modello editoriale che come modello commerciale potrebbe vedere il successo a lungo termine nella loro carriera nel corso degli anni.

Se si presenta l’opportunità di successo, è un punto di riferimento meraviglioso nella carriera del modello, quindi usalo con saggezza. Questa è un’opportunità per essere riconosciuto positivamente, quindi mostra il tuo potenziale come affidabile, professionale e adattabile. Non sprecare l’opportunità agendo in modo immaturo o infantile. Essere professionali non significa nemmeno essere teso e noioso. Ci sono abilità interpersonali e sociali che devono essere adattate per diverse occasioni. Il modello editoriale ha contatti con una gamma così ampia di professionisti del settore che ognuno ha il proprio ruolo unico con personalità diverse.

PROMEMORIA: La tua vita è un affare personale, quindi fai attenzione a cosa e come comunichi perché le prime impressioni sono difficili da cambiare. Ad esempio, essere in ritardo è molto, molto brutto. Inoltre, lamentarsi può essere fastidioso. Avere uno spirito libero può essere giovanile, ma c’è sempre un momento e un luogo corretti per far parte di ogni scena di festa (e ci sono pro e contro in ciò che può fare o distruggere la carriera di un modello se non ne usa autocontrollo in modo appropriato nelle loro vite). Le relazioni si formano con le persone nel corso della carriera di un modello. Alcune persone possono rimanere lì per un tempo molto breve, ma altre relazioni possono durare anni. È un settore di “conoscenze” che hanno davvero meno amici “veri”, ma finché conosci il tuo posto e il tuo ruolo nel settore puoi avere una migliore percezione di chi è veramente lì per aiutarti. Le persone tendono ad avere motivazioni che sono auto-orientate, quindi tieni gli occhi sulle persone che possono aiutarti e sii pronto a offrire loro il tipo di relazione che va bene per te, ma non in modo che si stiano approfittando di te. Questo vale per i rapporti con altri modelli, fotografi, agenti, clienti, ecc. Possono esserci vere amicizie e possono esserci opportunità d’oro fatte con le persone giuste al momento giusto, ma tieni il tuo “radar” attivo per le persone che truffano o sfruttano tu.

L’industria della moda è un’istituzione veloce e complicata piena di molti individui eccentrici. Accontentare un individuo potrebbe non piacere a un altro, mentre compiacere quello GIUSTO può lanciare la carriera di una giovane modella. C’è un elemento di “seguaci” di tendenza coinvolto nel rispondere a qualunque cosa i trend “setter” dicono sia nel momento, quindi l’industria è veramente guidata dalle riviste d’élite di alta moda. Che aspetto ha un modello editoriale? Tornando alle tendenze, questa risposta può avere variazioni dipendenti dal momento o dal designer particolare. In media, un modello editoriale non è la bellezza classica e standard che la maggior parte delle persone considera “carina”. Ci sono delle eccezioni, ma deve esserci qualcosa di molto unico e speciale che può far risaltare il modello. Spesso, i modelli editoriali hanno un aspetto un po ‘bizzarro che si distingue come ovviamente insolito. Aspetti strani ed esotici, altezza molto alta, corpi snelli e modelli che hanno la capacità di essere “camaleontiche” nel loro aspetto sono candidati per la considerazione come modello editoriale. A volte è una strana esperienza personale per la modella che si è sentita goffa e diversa crescendo e poi è stata collocata in una posizione unica in cui sono stati trasformati in oggetti di moda di bellezza.

Le immagini editoriali stampate sono artistiche ed espressive senza parole, ma allo stesso tempo hanno lo scopo di mostrare i capi che indossi, o qualunque immagine il modello sta promuovendo nel miglior modo possibile. Le pose sono molto diverse da quelle del catalogo e il modo in cui il corpo esprime la storia richiede un talento. Alcuni potrebbero chiamare il talento “recitazione”, ed è un’abilità di modellazione che sottolinea solo l’importanza di ciò che ogni buon modello dovrebbe possedere. L’abilità di essere un camaleonte che può cambiare facilmente l’umore del momento è molto più facile da lavorare rispetto ad avere lo stesso aspetto più e più volte. Quando un articolo in una rivista parla di mostrare un aspetto “tagliente” e una bella modella vuole solo mostrare quanto è carina … ha fallito. Ha deluso se stessa, i fotografi, gli stilisti, i designer, le riviste e infine il consumatore che vede questa storia pittorica editoriale e ottiene il concetto completamente sbagliato dalla sua “bella” immagine. Non si tratta di come il modello dovrebbe sentirsi nei confronti di se stesso, ma piuttosto di fare il lavoro per cui il modello è prenotato … a.k.a. qualunque cosa il cliente voglia che il modello ritragga (ad esempio, a.k.a. modello “dall’aspetto tagliente” o “dall’aspetto retrò”, ecc.). La modella dovrebbe sempre avere una nota mentale nella mente del “concetto” che il cliente vuole vedere e farlo emergere davanti alla telecamera (o sulla passerella). I lavori editoriali sono per i migliori modelli potenziali. Se un modello si sente brutto o strano in ciò che sta modellando per un editoriale di una rivista, deve scavare in profondità e trovare un modo per rendere il concetto eccitante o molto interessante per abbinare l’idea concettuale di ciò che sta modellando.

Un lavoro tira l’altro molto rapidamente quando le modelle iniziano a fare editoriali, ma ricorda che questa fase potrebbe non durare molto a lungo. Goditi l’avventura e tutti i vantaggi perché non accadono per la maggior parte dei modelli nelle loro carriere. Ci sono così tante persone in tutto il mondo che sognano lo stesso sogno di essere un modello famoso e la loro fantasia non viene mai realizzata come si aspettavano. Quindi, quando arriva l’opportunità d’élite, dovresti essere consapevole di quanto fortunato potresti essere considerato agli occhi di altri modelli che potrebbero non aver “camminato nei tuoi panni”.

Per un dato numero di ragioni, la modellazione non è sempre un’occupazione di grande successo anche per la persona di talento. Il lavoro non è sempre affascinante, anche se il prodotto finito in una rivista o in una sfilata di moda può apparire così. Una nota positiva, i modelli possono essere esposti anche ad alcuni vantaggi piccoli e molto grandi. I vantaggi si basano su ciò che ciascuno può considerare al di sopra e al di là di ciò che effettivamente guadagna in denaro come bonus extra che non viene misurato sulla dichiarazione dei redditi (come incontrare celebrità, partecipare a feste, ecc.). Anche la tua tariffa di prenotazione può aumentare con l’aumentare della tua richiesta. Quando una modella viene vista fare pubblicazioni editoriali su diverse riviste … stanno diventando molto richieste! Anche se il tasso “editoriale” è basso, questa popolarità si ramifica in una varietà di altre opzioni per la carriera della modella che la rende molto, molto impegnata come modello di lavoro professionale.

La modellazione editoriale in una rivista di alta moda è una prenotazione PRIME per un modello che è seriamente intenzionato ad avere una carriera nella modellazione. Non è il tipo di incarico che puoi ottenere nella maggior parte delle città degli Stati Uniti. New York City è la capitale della moda degli Stati Uniti ed è qui che ci sono le opportunità per il lavoro editoriale di alta moda. Ci sono anche altre città a livello internazionale che hanno molto lavoro editoriale, quindi la disponibilità e la capacità finanziaria di una modella di trasferirsi e viaggiare è un “must” per aumentare le loro possibilità di apparire in qualsiasi rivista. Non tutte le modelle americane iniziano la loro carriera nell’alta moda a New York City. Molti ovviamente vogliono, ma pochi hanno l’opportunità giusta. Gli agenti possono consigliare di acquisire maggiore esperienza e visibilità all’estero dove ci sono molte riviste e opportunità che possono aiutare la loro carriera a consolidarsi meglio prima di avventurarsi a New York City. (Discuteremo di più sulla modellazione internazionale, più tardi.)

Ci vuole un tipo speciale di modello (fisicamente e mentalmente) per capire cosa è richiesto loro in questo tipo di specialità. Il rifiuto è una parte importante di questa carriera tanto comune quanto i tanti sogni non realizzati. Un modello deve far fronte alla realtà che viene sempre criticato da molti altri. Per gli individui che sono stati “belli” e hanno accettato socialmente tutta la loro vita, a volte è molto difficile affrontare il rifiuto basato sul loro “aspetto”. Non è facile accettare le critiche personali, ma più sei bravo a prepararti per i commenti peggiori, meglio potresti essere a non farti prendere alla sprovvista. Lasciare che ti rovini la giornata è molto meglio che rovinare la tua carriera e la tua autostima perché dovrai avere fiducia nelle tue capacità di modello.

La tua personalità dovrebbe adattarsi man mano che vedi più industria della moda come un insider. A volte può sembrare che tu stia usando tutta la tua pazienza e il tuo autocontrollo per non cercare di difenderti con le tante persone diverse che potrebbero farti impazzire, ma ricorda sempre cosa sarà meglio per il tuo successo come modello in la lunga corsa. Non perdere il controllo e non perdere di vista quello che è il tuo lavoro come modello e chi rappresenti per quanto riguarda il cliente e la tua agenzia di modelle. Tutto ciò che provi come modello che è spiacevole di solito non è una novità per la maggior parte degli altri modelli che hanno funzionato per un po ‘, quindi resisti e fai del tuo meglio per far fronte perché ci saranno molti altri modelli che non saranno in grado di prendere il calore e abbandonare la modellazione non appena hanno iniziato il loro sogno. A volte può essere solo o spaventoso quando sei lontano dalla famiglia e dagli amici, quindi potresti assumere rapidamente una maggiore indipendenza senza il loro supporto nel tempo.

Durante la carriera di modella dovrai affrontare problemi che altre persone della tua età potrebbero non incontrare nella descrizione del loro lavoro, come la nudità. Nell’alta moda, non c’è spazio per troppa modestia, perché il corpo della modella è spogliato, vestito e spogliato di nuovo da cliente a cliente e da capo a capo come parte del business della moda come un manichino vivo (aka modelli ). Il tuo viso e il tuo corpo fanno parte del pacchetto utilizzato per promuovere la storia di moda in passerella o sulle riviste (contro la nudità per la pornografia). C’è una linea sottile tra ciò che è “accettato” nella moda che usa la nudità parziale e ciò che la modella “ci si aspetta” ritragga intimamente per la pornografia. Le belle arti che usano modelli nudi o l’alta moda di uno stilista rivelatore di alta moda contro il nudo da modella su un sito web o in una rivista pornografica hanno standard diversi ed è considerata dall’industria come tale, quindi sii consapevole fin dall’inizio di ciò con cui ti trovi bene.

Spesso, non è solo la modestia che viene sacrificata nella carriera di un modello che fa stare in guardia i suoi genitori. I modelli possono essere collocati in molti scenari con cui non hanno familiarità e devono fidarsi di essere al sicuro quando si sentono vulnerabili. È qui che l’agenzia del modello di alta moda è la chiave per gestire i suoi clienti e modelli. I modelli cambiano uno di fronte all’altro ea volte i clienti indossano abiti provocanti, a volte viene detto di agire in modo sensuale con gli altri (uomini e donne) davanti alla telecamera e sulla passerella. Anche questo fa parte della modellazione editoriale di alta moda, dove la modestia può ostacolare la capacità della modella di esibirsi e ottenere i risultati finali.

Sembra che quando si aggiungono i requisiti fisici effettivi del modello editoriale, è possibile che i numeri si riducano a chi ha effettivamente un’opportunità e ha successo come modello editoriale. La modella editoriale femminile è ovunque nella sua adolescenza tra i 14 ei 19 anni (in media) ed è molto, molto magra (taglia 0-2 … forse taglia 4, a seconda delle tendenze) e molto alta (5’9 -6 ‘ 0 “). Non avrà seni molto grandi (sotto i 34 coppe C), né piercing e tatuaggi. (* A meno che non siano approvate circostanze speciali). Aggiungi ai requisiti fisici del suo corpo un viso” unico “bello con caratteristiche interessanti e il numero medio di donne qualificate diminuisce ulteriormente. Ricorda, a volte non è una ragazza tipicamente “carina” che fotografa come un modello editoriale forte, camaleontico … a volte un “bel viso” si limita a fotografare come un “bel viso “e questo non è sempre interessante nel mondo della moda.

Gli standard per i modelli maschili sono in qualche modo simili, ma la loro età è più vecchia (media 18-25) e la loro altezza dovrebbe essere di 6’0 “indossando un abito di taglia 40 con una cucitura interna di circa 34 pollici. I modelli maschili devono essere magri, tagliati, e in forma contro avere troppi muscoli sporgenti che non si adattano ai suoi vestiti. Anche lui deve essere dove il lavoro editoriale è negli Stati Uniti o a livello internazionale. Il modello maschile può affrontare i propri ostacoli quando deve affrontare ciò che ci si aspetta da lui, ma ci sono molte basi condivise di modellazione tra modelli femminili e maschili relativi all’industria e al rifiuto.

Similar Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *